Pane Rustico
search
  • Pane Rustico

Pane Rustico

12,40 €
Tasse incluse

Farina grano tenero "millegrani", acqua, lievito madre, sale di Cervia.

Peso 1,4 Kg circa

Cotto in forno a legna.

Il nostro pane dura anche una settimana, conservato in un luogo fresco e asciutto. 

Se nei giorni si dovesse seccare, basterà una scaldata in forno caldo ma spento o su una padella antiaderente. NON IN MICROONDE. Si può anche tagliare a fette e congelare.

Quantità

 

Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)

 

Politiche per le spedizioni (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente)

 

Politiche per i resi merce (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente)

"Millegrani": è una farina integrale di grano tenero biologico, molto a pietra naturale, miscuglio di "grano tenero vivo", raccolto in Sicilia. Questi grani non subiscono interventi di selezione da parte dell'uomo e non sono geneticamente modificati. La macinatura a pietra, a bassa temperatura, consente di mantenere integro il seme, e garantire, così, l’integralità della farina.

Abbiamo scelto di usare questi grani per le loro proprietà benefiche: sono ricchi di vitamine (B1, B2, PP, B6), magnesio, calcio, ferro e altri sali minerali. Presentano, inoltre, un alto valore proteico e un basso indice di glutine.

Lievito madre: è un impasto di farina e acqua acidificato da un complesso di lieviti e batteri che sono in grado di avviare la fermentazione. Una volta ottenuta, viene tenuta in vita e riprodotta per mezzo di successivi rinfreschi, cioè impasti periodici con farina e acqua. Il lievito naturale conferisce una profumazione caratteristica, maggior digeribilità e una lunga conservazione del pane.

Sale di Cervia: Il sale di Cervia è un sale integrale marino. Marino, perché la sua origine è l’acqua del mare; integrale perché una volta raccolto viene esclusivamente lavato con acqua madre (un’acqua a concentrazione di salinità molto più alta di quella del mare e più bassa di quella del sale)e poi lasciato essiccare in aia, nei cumuli di sale che si vedono arrivando a Cervia. La posizione della salina, la più a nord d’Italia, fa in modo che il sale che se ne ricava sia costituito di cloruro di sodio purissimo, con una bassa, quasi inesistente presenza di altri cloruri più amari, come il solfato di magnesio, di calcio, di potassio e il cloruro di magnesio. Il sale dolce di Cervia è ricco di oligoelementi presenti nell’acqua madre come iodio, zinco, rame, magnese, ferro, calcio, magnesio e potassio.

PANETOSC